home  >  news

Contributo alla distribuzione

D. Lgs. 22 gennaio 2004, n. 28, art. 14  
D.M. 15 luglio 2015 “Modalità tecniche per il sostegno alla produzione e alla distribuzione cinematografica” art. 10

In caso di stanziamento di fondi per tale scopo, alle imprese di distribuzione cinematografica indipendenti - iscritte agli elenchi del Mibact - sono concessi contributi per agevolare la distribuzione in sala cinematografica di film di interesse culturale a cui sia stato assegnato il contributo per la copertura del costo industriale.
Detti contributi sono concessi in misura proporzionale agli ingressi realizzati nell’anno precedente dalla medesima impresa con la distribuzione sul territorio nazionale di film riconosciuti di interesse culturale.
È prevista l’assegnazione del contributo anche per la distribuzione di un solo film di interesse culturale che abbia raggiunto un incasso minimo non inferiore a 100.000 euro.



DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Scarica qui la modulistica:

Allegati A, A1, B, C, D  


ATTIVITÀ DEL SOGGETTO GESTORE 
    
  • Istruzione pratica con recupero dati presentati presso il Mibact;
  • attività di controllo della documentazione ricevuta;
  • verifiche societarie (DURC,CERVED e antimafia per importi superiori a 150.000 euro);
  • erogazione e monitoraggio adempimenti (ATTENZIONE: il contributo è vincolato alla distribuzione nell’anno in corso di un numero minimo di film riconosciuti di interesse culturale, pari al numero di film distribuiti nell’anno precedente.) 

    
 
 

Android app on Google Play