PRIMO PIANO
  • In sala Naples '44: Totò negli orrori della guerra

    La Napoli dell'occupazione americana, incisa nel nostro immaginario, ma forse ormai un po' sfocata, rivive in Naples '44, il bel film di Francesco Patierno in selezione ufficiale alla Festa di Roma e in sala con Luce Cinecittà dal 15 dicembre. Ispirato al libro del britannico Norman Lewis, costruisce con immagini d'archivio (anche dell'Istituto Luce), spezzoni di film e con la voce di Benedict Cumberbatch, un percorso emozionante dentro alla pagina scritta
  • L'attentato mancato ai dittatori a 'Quattro storie in Luce'

    Quarto e ultimo appuntamento della rassegna Quattro storie in Luce alla Casa del Cinema di Roma il 5 dicembre con L’uomo che non cambiò la storia di Enrico Caria. Irresistibile docu-noir, applaudito all’ultimo Festival di Venezia, che racconta la storia vera di Ranuccio Bianchi Bandinelli e del più clamoroso attentato mai immaginato nella storia del Novecento: quello contro Hitler e Mussolini. Alla proiezione sarà presente il regista
  • "Le scandalose" al Noir in Fest

    Al Noir in Festival - che quest'anno cambia sede e si sposta da Courmayeur a Como e Milano - un'iniziativa speciale ideata insieme a Istituto Luce Cinecittà dedicata alla cronaca nera in Lombardia e completata dalla presentazione del nuovo lavoro di Gianfranco Giagni, Le scandalose. Un documentario che ripercorre i casi più o meno famosi di donne assassine nell’Italia, dal dopoguerra agli anni ’70
 
 
NEWS

“Pagani” al Filmmaker Festival di Milano

Anteprima al festival il 1 dicembre per il nuovo film doc di Elisa Flaminia Inno, Pagani, che si interroga sulle tradizioni religiose oggi. Prodotto da Parallelo 41 produzioni e distribuito da Luce Cinecittà, il film parte da un comunità omosessuale che vive a Pagani, vicino Pompei, devota alla Madonna della Galline. Una Vergine venerata con canti e danze ancestrali, che tiene vive antiche tradizioni pagane adattate al costume contemporaneo  
 
 
CONVEGNI

Fotografia e narrazione della storia al Teatro dei Dioscuri

A Roma un convegno su fotografia e Public History Organizzato da Istituto Luce-Cinecittà in collaborazione con SISF – Società Italiana per lo studio della fotografia, Università degli Studi di Teramo, Master in Public History di Modena Reggio Emilia, IFHP – International Federation for Public History. Appuntamento al Teatro dei Dioscuri al Quirinale (via Piacenza, 1), 1 e 2 dicembre per una due giorni di incontri, tavole rotonde e proiezioni
 
 
TFF

Steve Della Casa: "Rita Pavone e la pop art"

Il termine "musicarelli" si usava un tempo con una certa connotazione negativa, come a dire musical di serie B. Ma il genere, tipico dell'Italia del boom, è passato comunque alla storia del cinema e del costume. E adesso un travolgente documentario di Steve Della Casa e Chiara RonchiniNessuno ci può giudicare, al TFF, ce li ripropone attraverso le immagini dell'archivio del Luce e le interviste a molti dei protagonisti di quella stagione. Tra questi anche Rita Pavone 
 
 
TFF

Europa Creativa: what’s next?

Appuntamento il 29 novembre a Torino presso la sede della Fondazione CRT per scoprire come funzionerà il fondo di garanzia per le industrie culturali e creative, lanciato a giugno 2016
 
 
CONVEGNI

Nichetti e Ferrario: ecco i film che ci hanno cambiato la vita

Si ispira all’ultimo numero della rivista 8½, il tema dell’incontro "Cinema italiano. Ci ha cambiato la vita?" organizzato dal magazine al Torino Film Festival per discutere, insieme ai registi Davide Ferrario e Maurizio Nichetti, di come il cinema possa non solo affascinare, formare e influenzare il pubblico, ma addirittura cambiarlo, incidendo sui destini e sulle scelte. Partendo da quei film, che proprio a loro, hanno cambiato il futuro
 
 
NEWS

Il cinema italiano è a Hollywood con Rosi

Gianfranco Rosi è appena tornato da New York dove una proiezione speciale di Fuocoammare ha avuto ancora una volta, dopo Berlino, una ‘madrina’ eccezionale come Meryl Streep e qui a Hollywood si è presentato insieme ai colleghi arrivati dall’Italia per la 12/ma edizione di Cinema Italian Style. "Dopo le elezioni presidenziali - dice - si parla ormai di costruire muri invece di aiutare gli immigrati. Ecco perché spero proprio che, indipendentemente da come andrà con gli Oscar, il mio piccolo film aiuti a creare una consapevolezza diversa e apra un piccolo varco nell’indifferenza del mondo”
 
 

Android app on Google Play